Come trovare accessori tennis

La storia di Giovanni dipendente di Pordenone e come è riuscito a trovare accessori tennis

Ecco Giovanni è il suo problema

A Pordenone tutti conoscono il dipendente Giovanni, uomo brizzolato e affascinante nei suoi 45 anni o giù di lì, ma quando si tratta di personalità i punti di domanda sul suo conto sono tanti: perché va d’accordo con tutti e non si scontra mai con nessuno? Comunque, sebbene trovare accessori tennis non sia come bere un bicchier d’acqua, un giorno Giovanni decide di leggere le notizie sul giornale elettronico, e sullo schermo del suo computer spunta una finestra inerente a accessori, che lo porta ad un’illuminazione.

Il dipendente Giovanni, quello di Pordenone, l’ha combinata grossa. Non doveva forse per domani trovare accessori tennis? Eh sì, ma solo ora si ricorda come un flash di questo compito, la sua mente aveva completamente cancellato l’imperativo “trovare tennis”.

Il nostro dipendente di Pordenone viene preso dal panico. Darebbe qualunque cosa per ricacciarsi in gola il grido che gli è appena sfuggito dalle labbra ed è echeggiato per la stanza. Giovanni esclama a voce alta: “Deve esserci un modo per trovare accessori tennis!”

Come Giovanni ha risolto il problema

Vista la situazione Giovanni si immerge nella ricerca sul web, ma purtroppo diverse pagine lo confondono ancora di più dandogli la prospettiva di una ricerca lunghissima, e dipendente sta quindi per demoralizzarsi. Ma niente è perduto: dopo vari tentativi di ricerca per keywords, la combinazione sembra portare a ottimi risultati suggerendo l’indirizzo www.accessori-oggi.it, luogo dove ci sono tutte le risposte che servivano.

Il ritrovamento, da parte di Giovanni, della pagina web attinente a accessori è stato fondamentale, ma ancora di più lo è stata guardare in alto a destra sulla pagina e citante tennis, un accesso diretto ad un portale tutto incentrato su tennis. Di conseguenza Giovanni, ora che dispone di tutti gli strumenti necessari, si considera un buon dipendente perché si è completamente liberato del suo guaio.

A Pordenone Giovanni era convinto che avrebbe mantenuto lo stesso ruolo di dipendente assieme al suo team. Quello che poteva ricavare dal sito era molto incerto. Persa la pazienza, Giovanni spegne il computer e accende la TV deciso a rilassarsi un attimo, e in cosa si imbatte? In un reportage dal contenuto davvero interessante e improbabile.

[cta id=”30″]

Come è cambiata la vita di Giovanni

Un colpo di scena sconcertante per il caro dipendente, che riesce in questo modo a trovare la soluzione, davanti ad una serie di accessori tennis. Giovanni non doveva più preoccuparsi di nulla.

E questa ricerca di tennis, prescinde da qualunque limitazione, ma è incentrata solo e soltanto sulla condizione interna in cui Giovanni comprende che non è limitato nell’ambito di accessori ma solo dalle sue conoscenze intellettuali.

Giovanni ha abbandonato il suo modo di vedere negativo e predisporsi negativo rispetto a se stesso. Il nostro dipendente di Pordenone ora ha una diversa visione della propria vita e aver trovare accessori tennis gli offre una simmetrica prospettiva positiva è l’ingrediente di base del pensiero positivo.